Mummia con wurstel di cotto e zucca
Antipasto

Mummia con würstel di cotto e zucca

  • 30 min
  • 4 persone
  • Media
Ricetta di

Sara Milletti

Ingredienti

  • 380 g di purea di zucca
  • 20 g di parmigiano grattugiato
  • 100 g di würstel di cotto
  • 1 rotolo di pasta brisé
  • 1 uovo + 1 tuorlo per spennellare
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • noce moscata in polvere
  • pepe nero
  • sale
  • 1 oliva nera

Realizzazione

Per la purea di zucca:

Preriscalda il forno a 180°. Lava la zucca con la buccia, tagliala a pezzi della stessa grandezza e posizionali in una teglia ricoperta di carta da forno. Copri con la carta d’alluminio e fai cuocere in forno per circa 1 ora, fino a che sarà possibile infilzare la zucca con la forchetta.
Sforna, fai intiepidire, elimina la buccia e raccogli la polpa in una ciotola, schiacciandola bene con una forchetta fino ad ottenere una purea omogenea.

Per la pietanza:

Preriscalda il forno a 180°. In una ciotola versa e mescola bene la purea di zucca, l’uovo, il parmigiano, i würstel tagliati a rondelle (metti da parte 2 rondelle per gli occhi della mummia), la farina, la noce moscata, una macinata di pepe e il sale.
Rivesti con carta da forno una teglia con cerniera apribile, poi ricopri fondo e bordi con la pasta brisée, tagliando e mettendo da parte la pasta in eccesso.
Buca il fondo della pasta con i rebbi di una forchetta e versa il ripieno, piegando poi i bordi verso l'interno.
Con la pasta rimasta ricava delle striscioline e decora la superficie della torta, fino a farla sembrare una mummia, ma senza fare la bocca. Spennella quindi le strisce con l'uovo sbattuto.
Per la bocca cucita della mummia posiziona in verticale 5 pezzi di pasta e 1 pezzo in orizzontale.

Inforna il würstel mummia per circa 50 minuti, fino a che non sarà dorata in superficie.
Quindi sforna, posiziona gli occhi della mummia e fai raffreddare prima di servirla tagliata a fette.

Buon appetito ;-)

Questa ricetta è realizzata con

35811 Wuoi? Prosciutto cotto 3 pezzi
Condividi la ricetta con i tuoi amici
Postaci la foto della tua realizzazione su Instagram con hashtag #ricitterio
Di che ti piace questa ricetta
Torna ai risultati di ricerca