Dieta varia ed equilibrata: quali sono i benefici

dieta varia ed equilibrata

L’insieme di alimenti e bevande consumati quotidianamente ha come obiettivo

quello di assicurare al nostro organismo il giusto apporto di energia, ma anche di

tutti i componenti necessari per garantire ciò che serve per il corretto

funzionamento del nostro organismo. Ecco che quindi, oltre alle proteine, ai

grassi e ai carboidrati, che apportano energia, la dieta deve necessariamente

fornire anche altri elementi indispensabili come l’acqua, le vitamine e i minerali,

ma anche altre sostanze non strettamente nutritive, come i polifenoli e i

carotenoidi, importanti per il nostro benessere.

PERCHÉ È IMPORTANTE VARIARE?

In natura, nessun alimento o bevanda contiene tutti questi componenti e

soprattutto nelle giuste proporzioni, quindi nessun alimento da solo potrebbe

soddisfare completamente il nostro fabbisogno dietetico.

Per questo motivo è importante variare le scelte alimentari e combinare

opportunamente i diversi alimenti: si riduce così il rischio di squilibri e carenze

nutrizionali e si favorisce al tempo stesso l’assunzione di tutte le sostanze

nutritive in misura adeguata.

Inoltre, una dieta variata, non solo garantisce una maggiore protezione dello

stato di salute, ma rappresenta anche lo strumento migliore per soddisfare il

gusto e combattere la monotonia tipica delle diete squilibrate e/o caratterizzate

da un numero limitato di alimenti.

COSA DICE LA LETTERATURA?

Gli effetti di una dieta varia sono stati oggetto di numerosi studi. In uno dei più

recenti, per il quale sono stati elaborati dati da 137 paesi, la maggiore varietà

alimentare è risultata per esempio correlata con l’aumento dell’aspettativa di

vita in salute*.

CHE DIETA SEGUIRE?

Sul piano pratico, per assumere una dieta completa ed equilibrata, è

indispensabile diversificare le proprie scelte a tavola quotidianamente,

consumando, nelle quantità e con le frequenze raccomandate, alimenti e

bevande appartenenti ad ogni gruppo alimentare e variando poi le scelte

all’interno di ciascun gruppo alimentare. È importante alternare i consumi di

frutta e verdura preferendo i prodotti di stagione, ma anche i cibi che apportano

proteine sia di origine animale (carne, pesce e uova) e sia di origine vegetale

(cereali e legumi), specie di qualità nutrizionale elevata.

Torna indietro